Salute, Benessere e Diritti dei Malati

dentista

Il dentista che sbaglia a impiantare una protesi deve risarcire il cliente

Martedì, 28 Giugno 2011.
Ristoro di oltre 22mila euro. Negli interventi di routine il medico dovrebbe provare la complessità del caso
cellulari salute

Salute: cellulari e cervello. Con i telefonini i neuroni si elettrizzano curando i malati

Sabato, 25 Giugno 2011.
Stando ai risultati degli ultimi studi i ricercatori dell'Istituto di Neurologia dell'Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma, diretti da Paolo Maria Rossini che Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti", riporta il telefono cellulare t'arricchisce il cervello. Gli studiosi italiani affermano che i telefonini avrebbero la capacità di accrescere l'eccitabilità dei neuroni, soprattutto di quelli che si trovano in prossimità dell'antenna ed alla prevenzione di alcune patologie cerebrali come l'Alzheimer.. In pratica, "elettrizzano" il cervello e modificano l'attività cognitiva, facendo in modo che alcuni processi addirittura migliorino. I ricercatori hanno sottoposto alcuni soggetti a dei test cognitivi sottoponendoli nel contempo a un encefalogramma e hanno poi esposto il loro cervello alla stimolazione GSM legata ai telefoni cellulari. Secondo Rossini, l'esposizione al GSM può "in qualche maniera migliorare l'efficienza neurale", attraverso la modulazione delle frequenze alfa del cervello, incaricate all'attenzione e alla concentrazione e influenzate in maniera positiva dalle elettromagnetiche dei cellulari. "Quello dei cellulari potrebbe essere un effetto positivo, per esempio, in situazioni in cui l'obiettivo sia aumentare l'eccitabilità del cervello di un soggetto malato".
annegamenti

Salute: annegamenti in Italia pochi incidenti ma elevata mortalità

Martedì, 21 Giugno 2011.
Con l'inizio della stagione estiva e delle vacanze l'Italia affronta tante storie tragiche in fatto di emergenze in mare strettamente connesse ad incidenti causati dall'imperizia tecnica, quali proprio l'annegamento. Gli annegamenti e i semiannegamenti sono eventi molto gravi che spesso riguardano la fascia di popolazione più giovane, con la più lunga attesa di vita. La consapevolezza che molti dei fattori di rischio siano noti sollecita un loro controllo attraverso l'elaborazione e l'attuazione di programmi nazionali e locali di prevenzione.
la storia di Josh

Malattie rare: la storia di Josh il bambino che non sente dolore a causa della sindrome di Smith-Magenis

Lunedì, 20 Giugno 2011.
Non si tratta di un bambino dotato di poteri superspeciali, ma di un bambino afflitto da una rara malattia, la sindrome di Smith-Magenis. Immaginate una vita senza provare dolore. Intendiamo quello fisico. Può apparentemente sembrare una cosa bella. Nella realtà non lo è e corrisponde ad una malattia rara ben precisa, la sindrome di Smith-Magenis, dal nome di coloro che per primi l'hanno rilevata e derivante da una delezione del cromosoma 17.
donatore di sangue

L'Italia fanalino di coda nella UE nella donazione di sangue. I giovani i meno generosi.Donare il sangue è donare la vita

Lunedì, 20 Giugno 2011.
La donazione di sangue volontaria è in aumento nell'Unione europea, eppure le giovani generazioni sono meno coinvolte di quelle anziane. Per promuovere un gesto che salva la vita, mercoledì 15 giugno, i membri della commissione per l'ambiente e la sanità pubblica hanno analizzato e discusso l'ultimo rapporto della Commissione europea sul tema. Donare il sangue è la ""massima espressione di generosità e solidarietà"" hanno detto gli eurodeputati presenti all'incontro.
sclerosi multipla

Sclerosi multipla: non tutti accedono alle terapie innovative

Domenica, 19 Giugno 2011.
Di sclerosi multipla soffrono circa 61 mila italiani, principalmente giovani tra i 20 e i 40 anni. Sebbene esistano terapie che ritardano l'evoluzione della malattia e i ricercatori siano costantemente al lavoro su una terapia definitiva, i bisogni di cura dei pazienti italiani restano tuttora insoddisfatti.
Batterio KILLER

Batterio KILLER: Hamburger e polpette provenienti dalla Francia, sequestrate dai Carabinieri dei Nas 5 tonnellate di carne. Analisi in corso

Venerdì, 17 Giugno 2011.
I Carabinieri dei Nas, su disposizione del Ministro della Salute, hanno sequestrato, il 16 giugno 2011, 1.570 confezioni di hamburger da un chilo e 4.000 confezioni di polpette da 900 grammi (per un totale di circa 5 tonnellate di prodotto) a marchio "Steaks Country", dell'azienda francese che è all'origine dell'infezione da batterio E. coli dei sette bambini francesi della zona di Lille. Il batterio rilevato in Francia non appartiene allo stesso ceppo del batterio killer che sta colpendo la Germania.
aids

Parte in Italia la sperimentazione del vaccino anti-AIDS della proteina Tat associata a Env su volontari sani

Giovedì, 16 Giugno 2011.
È recentissima la notizia, infatti, che il Centro Nazionale AIDS dell'Istituto Superiore di Sanità ha avviato la sperimentazione della prima fase del vaccino preventivo dell'infezione da HIV fondato sulla combinazione tra la proteina Tat e la proteina Env.
lotta alla sclrosi multipla

Speranza cura Sclerosi Multipla: trovato possibile fattore di rischio nel virus di Epstein-Barr

Domenica, 12 Giugno 2011.
Forse finalmente è stata fatta una scoperta scientifica di grande valore, chissà, per ora così pare. La cura per la sclerosi multipla potrebbe essere più vicina. Un team di ricerca italiano ha scoperto come rimediare alla degenerazione della mielina, la guaina che avvolge le fibre nervose e che nei malati si consuma, rendendo impossibili le comunicazioni tra neuroni. La scoperta, pubblicata sul Nature Neuroscience, si deve al gruppo di Carla Taveggia, direttrice del laboratorio sulla mielina dell'Istituto di Neurologia Sperimentale all'ospedale milanese San Raffaele.
fumatrice magra

Salute: fumo svelato come la nicotina blocca l'appetito

Sabato, 11 Giugno 2011.
Un team di scienziati americani del Baylor College of Medicine di Houston (Stati Uniti) hanno trovato la risposta alla domanda. I ricercatori, coordinati da Marina Picciotto della School of Medicine dell'Università di Yale di New Haven (Stati Uniti), hanno scoperto che la nicotina agisce su alcune parti del cervello, inibendo il senso della fame.
succhi di frutta

I succhi di frutta contengono troppo zucchero: falsano i sapori e fanno male

Venerdì, 10 Giugno 2011.
La razione ideale di frutta e verdura è di 5 porzioni al giorno, ma i succhi di frutta venduta sugli scaffali dei supermercati non sono dei validi sostituti: contengono troppo zucchero e possono alterare la nostra sensibilità gustativa.
piercing

Attenzione genitori ai Piercing dei vostri figli: uno su tre provoca infezioni

Venerdì, 10 Giugno 2011.
Un piercing su tre provoca un' infezione ai nostri ragazzi ed uno su 100 di loro ci finisce addirittura al pronto soccorso. Il dato è emerso nel corso del 67° Congresso della Sip (Società italiana di pediatria) che si concluderà oggi a Milano. Il dermatologo Mauro Parisi ha infatti presentato i risultati di uno studio condotto tra oltre 9000 studenti italiani, nel corso del quale è stato evidenziato anche che un ragazzo su 4 ha un tatuaggio. Nulla di male, se non fosse per gli effetti collaterali di tutto ciò, molto pericolosi. La legge italiana stabilisce il divieto di effettuare piercing e tatuaggi ai minori di 14 anni senza l'autorizzazione dei genitori. Ciò però non esclude la cattiva gestione domestica post-piercing o post-tatuaggio, da cui poi si sviluppano le infezioni e che pure le mamme e papà più attenti sembrano sottovalutare. Ma la ricerca scientifica di Paradisi ha sottolineato anche un altro aspetto: il divieto, non ferma i ragazzi (soprattutto i maschi, che rispetto al genere femminile hanno una percezione del rischio minore a questa età) dal raggiungimento dell'obiettivo: essere alla moda con un anello sul sopracciglio, una borchia sull'ombelico o una palla sulla lingua. E allora ecco che si improvvisano tutti specialisti e con l'ausilio di amici, o addirittura da soli, a casa o in mezzo alla strada, si provocano il piercing in autonomia, senza badare alle normali regole igieniche, con effetti collaterali immaginabili. Nella maggior parte dei casi parliamo di comuni infezioni batteriche che se pur dolorose, e che lasciano cicatrici, possono alla fin fine essere curate con gli antibiotici, ma piercing e tatuaggi possono trasmettere anche virus pericolosi come nel caso dell'epatite o dell'aids.
<<  137 138 139 140 141 [142143 144  >>  
X