Lotta all'obesità. Arriva il cerotto per combattere l'eccesso di grasso corporeo. Un team di ricercatori della Nanyang Technological University di Singapore avrebbe sviluppato un dispositivo che potrà ridurre il grasso corporeo del 30% in meno di un mese senza dover praticare sport

scienza/tecnologia

29/12/2017
schiamazzi fuori locale

Nella lotta all’obesità arriva l’annuncio di un nuovo metodo rivoluzionario sviluppato da scienziati della Nanyang Technological University di Singapore. L’equipe di ricerca avrebbe inventato un cerotto di un centimetro quadrato in grado di trasformare i grassi “cattivi” in grasso bruno che, invece di immagazzinare grassi, brucia calorie. Il cerotto, coperto da centinaia di micro-aghi, anche più sottili di un capello, inietta gradualmente una dose di due farmaci combinati che aiutano a perdere peso. Viene applicato sulla pelle per due minuti, mentre i micro-aghi penetrano nella pelle, prima di essere rimossi, consentendo al trattamento di avere effetto. Testato sui topi, il metodo ha permesso di ridurre l'aumento di peso e la massa grassa dei roditori di oltre il 30% in sole quattro settimane. "Anche se i cerotti sono stati molto efficaci nei topi, ci aspettiamo che saranno ancora più efficaci sugli esseri umani perché il nostro strato di grasso si accumula direttamente sotto pelle, così gli aghi saranno in grado di raggiungere il grasso. ancora più efficacemente", ha detto il professor Chen Peng, uno dei ricercatori del team. Questa nuova tecnologia sarà testata sull'uomo in uno o due anni. Tuttavia, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, secondo quanto è stato rivelato, sarà necessario attendere tra cinque e dieci anni - se tutto andrà bene - per farlo arrivare sul mercato. 

Galleria immagini


Stampa l'articolo

Sportello dei diritti O.N.L.U.S. - Via L. Sturzo n. 40 - 73100 Lecce - C.F. 93106630754
Tel. 320 84.96.515 - info@sportellodeidiritti.org - Privacy Policy - Cookie Law

ClioCom © copyright 2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati