Truffe online a go go con i finti "Buoni Decathlon". È quasi Natale ma Decathlon smentisce di offrire regali di questo tipo tramite messaggerie. Lo "Sportello dei Diritti": siamo tempestati da richieste d'intervento. Il consiglio: non rispondete alle allettanti provocazioni di fantomatici regali e cestinate questi messaggi. L'allerta anche su Comissariato di PS On Line della Polizia Postale

Tutela del consumatore

12/12/2017
panino mc donalds

Sarà pure tempo di Natale e di doni, ma proprio in questi giorni si scatenano hacker e truffatori online che tentano di approfittare del momento per attirare quanti più ignari utenti della rete possono contattare. Nelle scorse ore i contatti dello “Sportello dei Diritti”, infatti, sono stati inondati da richieste di intervento per una delle frodi classiche del periodo: quella del finto buono regalo. Nel mirino questa volta la multinazionale dello sport e del tempo libero Decathlon, che ovviamente del tutto ignara della vicenda, starebbe distribuendo, attraverso messaggini e per il tramite delle nostre messaggerie istantanee, buoni d’importo pari a 200 euro a chiunque riceva un messaggino del tipo “Decathlon per festeggiare il Natale ricompensa tutti con 1 buono da € 200” e poi il sottotitolo “Io l’ho appena preso!! Guarda!” Nulla di più falso. Non solo non è vero perché Decathlon ha smentito categoricamente di aver inviato questo tipo di messaggi, ma il rischio è dietro l’angolo. Perché se si clicca sul link si rischia di essere raggirati dai malintenzionati della rete che sfruttano questo tipo di reclame per accaparrarsi i nostri dati ed accedere abusivamente ai nostri dispositivi. Di questa nuova emergenza ha dato notizia anche la Polizia Postale attraverso un post pubblicato sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia”. Il modo migliore per difendersi, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” è quello di non rispondere mai a questi messaggi dal contenuto truffaldino e quindi di non cliccare sui link cui solitamente conducono o rispondere alle richieste di dati personali o bancari. Basta quindi cestinarli, cancellandoli dal proprio dispositivo e non contribuire a diffonderli, inoltrandoli ai nostri contatti. Nel caso siate comunque incappati nella frode potrete rivolgersi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email info@sportellodeidiritti.org o segnalazioni@sportellodeidiritti.org per valutare immediatamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi.

Galleria immagini


Stampa l'articolo

Sportello dei diritti O.N.L.U.S. - Via L. Sturzo n. 40 - 73100 Lecce - C.F. 93106630754
Tel. 320 84.96.515 - info@sportellodeidiritti.org - Privacy Policy - Cookie Law

ClioCom © copyright 2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati