Amoreeee, dove sei? "Aiutatemi a ritrovarla", la richiesta di un 59enne che ha dimenticato la moglie alla sosta ad Asti. Si ricorda di lei dopo 40 km

viaggiare sicuri

19/06/2017
salame boscaiolo monteisola sas

Un uomo ha dimenticato la moglie durante una sosta del viaggio proprio come nel film "Pane e tulipani". Ha telefonato ai carabinieri perché, durante un giro in moto, si è accorto di avere perso la moglie. "Aiutatemi a ritrovarla", la richiesta di un 59enne, disperato per le sorti della donna, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che aveva lasciato il cellulare nel bauletto della due ruote e quindi non poteva essere contattata. A rassicurare il marito in lacrime è stata la stessa donna, 58 anni, che si è fatta prestare il cellulare da un passante: "Sei ripartito senza di me". Il marito l'aveva lasciata a terra durante una sosta a Moncalvo d'Asti, a circa 40 km da Chieri, dove l'uomo si è accorto di essere solo. 

Galleria immagini


Stampa l'articolo

Sportello dei diritti O.N.L.U.S. - Via L. Sturzo n. 40 - 73100 Lecce - C.F. 93106630754
Tel. 320 84.96.515 - info@sportellodeidiritti.org - Privacy Policy - Cookie Law

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati