Triplo infanticidio orrore in Francia,trovati cadaveri di neonati. La tragedia in un appartamento arrestati genitori.

Tutela dei minori

13/03/2017
polizia austriaca arresto sardo

Macabra scoperta in un appartamento di Pontarlier, in Borgogna, nell'est francese. Il padre questa mattina si è recato al commissariato per raccontare che la moglie di 30 anni gli avrebbe confessato il terribile crimine. Lui stesso avrebbe trovato dei sacchi sospetti che emanavano un odore nauseabondo nel solaio di casa. La polizia ha effettivamente trovato i tre corpi nella casa dei genitori: si tratterebbe di due gemelli nati recentemente e di un altro neonato nato qualche tempo fa. L'inchiesta privilegia la tesi della gravidanza non desiderata, anche se la coppia ha altri 2 figli. L'autopsia deve stabilire le cause esatte della morte dei tre neonati, che sarebbero stati uccisi appena nati. Intanto la Francia è di nuovo sotto choc, dopo che già negli anni scorsi, si era dovuta confrontare con tragedie simili. Gli omicidi in famiglia si consumano con una frequenza paurosa, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, e proprio in questi ultimi anni, in modo maggiore che nel passato, in particolare la cronaca nera è stata fortemente caratterizzata da omicidi avvenuti in ambienti familiari. L'infanticidio e l'omicidio di un bambino per mano materna non sempre maturano in ambienti socialmente compromessi o economicamente difficili ma come nel caso in questione, anche se umanamente inaccettabile, si sospetta che donna affetta da quella che viene definita « negazione di gravidanza», ha usato l'assassinio come contraccettivo. 

Galleria immagini


Stampa l'articolo

Sportello dei diritti O.N.L.U.S. - Via L. Sturzo n. 40 - 73100 Lecce - C.F. 93106630754
Tel. 320 84.96.515 - info@sportellodeidiritti.org - Privacy Policy - Cookie Law

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati